Archivi categoria: Varie

Non solo editoria digitale.

Scrivere sul filo del futuro

equiLibri digitali

equiLibri digitali, un nuovo service editoriale

Questi mesi di inattività sul blog non significano la mia scomparsa dalla scena. Anzi. In realtà significano proprio l’opposto. E cioè il lancio di un nuovo progetto.
Il logo e il nome di questo progetto li vedete qui a fianco. EquiLibri digitali è una rete di professionisti della parola – di cui faccio parte – che cura la comunicazione a tutto tondo. Andate a farvi un giro sul sito cliccando qui.
Date un’occhiata anche al blog. I temi che finora ho trattato su questo sito li sto curando e ampliando sul blog di equiLibri digitali, coadiuvato da cinque altri colleghi.

In futuro, quindi la maggiorparte dei miei post li vedrete pubblicati lì.

Lascia un commento

Archiviato in Varie

Per vendere un eBook bisogna trovare un pubblico

Alcuni spunti sulla promozione editoriale offerti da chi ci è riuscito con successo

In un solo mese, un autore canadese che si è autopubblicato, Matthew Mather, ha raggiunto il primo posto nella classifica di Amazon dei libri più venduti, categoria “science fiction”.

CreateSpace di Amazon

CreateSpace di Amazon

Scritto in inglese, Atopia Chronicles (dai un’occhiata anche al blog dell’autore) è la storia di una donna, la dottoressa Patricia Killiam, che vuole salvare un mondo che si sta autodistruggendo, sospinto sull’orlo di un baratro. Il futuro – non così lontano – che viene descritto narra di un post-umanesimo che sta prendendo le inquietanti forme di un disastro ecologico di proporzioni devastanti.
Le cronache di Atopia, scrive l’autore, esplorano il significato dell’amore, della vita e la ricerca della felicità. Sono questi i suoi punti di forza, scrive Mather.
In realtà, a occhio e croce la questione dei punti di forza è decisamente più complessa, e non si restringe al ristretto campo delle tematiche affrontate. Il costo degli eBook è minimo, e, dopo aver venduto circa 30.000 copie nel mese di agosto, sono ancora disponibili anche al 50% di sconto. Ma – soprattutto – Atopia Chronicles ha funzionato perché Matthew Mather è riuscito a promuoverlo bene. Sulla promozione di un eBook già pubblicato ti rimando anche a questo vecchio post, in cui raccontavo l’interessante storia di John Locke, che aveva venduto un milione di eBook in cinque mesi.

Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in Self-publishing, Varie

Notizie “digitali” in pillole/1

InternetSlovacchia, giornali in concorrenza si uniscono per le edizioni online
Quando pensiamo all’Est europeo, in molti pensiamo a realtà che in confronto a noi sono rimaste indietro. Spesso e volentieri ci sbagliamo.
Nel maggio scorso in Slovacchia le principali testate giornalistiche nazionali hanno firmato un accordo per condividere un unico paywall delle versioni online dei rispettivi quotidiani, e dividerne poi il ricavato (leggi l’articolo pubblicato su firstonline.info). Si tratta di nove editori e dodici testate (otto quotidiani, un settimanale, due mensili e un testata giornalistica sul web). Quindi, quotidiani da sempre in concorrenza che si sono uniti in una collaborazione per le edizioni online. Un traguardo quasi impensabile.
I ricavati vanno per il 40% al sito per il quale l’utente ha sottoscritto l’abbonamento, il 30% al sito sul quale il lettore legge le informazioni, il restante 30% alla struttura di Piano Mediam che ospita l’intera piattaforma.

La Slovenia segue a ruota
Lo stesso progetto recentemente è stato adottato anche dalla Slovenia (leggi qui l’articolo di Fiulionline). Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Varie

Liber Liber: il sapere condiviso è un’utopia possibile (ovvero, eBook gratuiti grazie a un grande lavoro collettivo)

E’ possibile scaricare gratuitamente un eBook, anche solo per provarlo e vedere come funziona? E un audiolibro? Esiste una biblioteca digitale da consultare? E’ possibile trovarne una gratuita?
La risposta a tutte queste domande è sempre la stessa: sì, su Liber Liber.

2.300 eBook gratuiti
Dopo tante parole negli ultimi post (clicca qui e qui) sui pilastri internazionali dell’editoria digitale, ecco un bel progetto, molto diverso e senza scopo di lucro. Ne parlo ora perché ho scoperto, quasi per caso in realtà, che pochi giorni fa – il 28 novembre – Liber Liber ha festeggiato i suoi primi 17 anni di vita.
Cos’ha fatto Liber Liber in questi anni? Beh, ha reso disponibili gratuitamente più di 2.300 eBook, scaricabili dal sito www.liberliber.it  senza alcun costo o spesa, senza alcuna iscrizione e senza DRM o altre limitazioni di sorta.
Non è un sogno, è realtà.
2.300 eBook che “basta cliccare per scaricare”.
I libri sono prevalentemente grandi classici, della letteratura italiana e non: tutti testi non più soggetti ai diritti d’autore. Ci sono anche alcune pubblicazioni recenti, autorizzate dalle case editrici o direttamente dagli autori. Sono tutti file scaricabili in pdf, ma ci sono anche degli ePub (clicca qui per vedere quali).

La mediateca
Sono tanti i progetti di Liber Liber, e uno più interessante dell’altro. Tanti perché Liber Liber in realtà è un’associazione no-profit con molti rivoli diversi. Il “progetto Manuzio” (il nome deriva dal celebre tipografo, considerato il primo editore moderno – leggi qui per conoscere la sua storia) è il più conosciuto tra i progetti, perché si propone la creazione di una biblioteca telematica (in realtà il nome corretto sarebbe mediateca) a disposizione di chiunque, a costo zero. (In realtà, chi lo desidera, può pagare i libri 99 centesimi, ma è una scelta di chi scarica: chi paga lo fa per sostenere il progetto. E, voglio dire, 99 centesimi glieli possiamo pure dare! Anche se, beninteso, io al momento li ho sempre scaricati gratis).

Come ha fatto un’associazione senza scopo di lucro a rendere disponibili tutti quegli eBook? Semplice, grazie al lavoro di centinaia di volontari che, nel tempo libero, correggono bozze e refusi dei libri che tutti noi, non appena pronti, andremo a leggere in digitale. (E uno di questi, manco a dirlo, è mio padre!).
Online troverai anche anche “il Libro parlato”, la collezione di audiolibri (clicca qui per consultare l’elenco) e tanti mp3 (clicca qui per saperne di più)
Che dire? A me è un sito che torna sempre utilissimo! (Che aspetti? Clicca qui per consultare l’elenco dei libri disponibili!)

Tanti auguri, Liber Liber!

Cos’è Liber Liber
[cit.] Liber Liber, nota per il progetto di biblioteca telematica accessibile gratuitamente (progetto Manuzio) e per l’archivio musicale (LiberMusica), è una o.n.l.u.s. (organizzazione non lucrativa di utilità sociale) che ha come obiettivo la promozione di ogni espressione artistica e intellettuale. In particolare, Liber Liber si propone di favorire l’utilizzazione consapevole delle tecnologie informatiche in campo umanistico e di avvicinare la cultura umanistica e quella scientifica. (tratto dal sito http://www.liberliber.it ,clicca qui per continuare la lettura).

2 commenti

Archiviato in Varie